Cattedrale di Piacenza

affreschi nelle volte della navata laterale sinistra entrando
dipinte dal pittore lodigiano Giovan Battista Galleani nel 1613


foto G. Battini - elaborazione grafica U. Battini
per l'Araldo di San Corrado

Scene della vita del Santo eremita

cliccate sulle immagini per ingrandirle


I devoti di NOTO e AVOLA si contendono
il corpo del Santo alla morte il 19 febbraio 1351



La processione degli abitanti di NOTO che portano
il corpo del Santo eremita in città




Miracolo dei pani con il Vescovo e confessore




San Corrado dona 'il pane degli angeli'
ai poveri


Per approfondire

  • visita www.araldosancorrado.org
  • Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001
  • Segnalate i vostri commenti, suggerimenti, idee
  • Per informazioni devozionali e storiche sul Santo Corrado potete contattare la mail penitente@alice.it
  • Usate liberamente foto e testi ricordando di segnalare il sito da dove proviene il materiale
  • L'Araldo di San Corrado è il Collegamento Devozionale Italiano dei Devoti e Fedeli del Santo piacentino morto a Noto il 19 febbraio 1351 e nato in Calendasco (Piacenza) nel 1290