Testo della Supplica letta a Calendasco

Supplica a San Corrado

Venerato nostro celeste Patrono San Corrado, accogli benigno la nostra supplica e con essa anche il cuore a te consacrato in segno di gratitudine.

Siamo tuoi, tu ci hai sempre assistiti dal cielo nelle ore difficili, nelle nostre molte necessità. E però, bisognosi ancora della tua protezione, eccoci ad implorarti per noi, per i nostri cari, per il nostro paese.

Ti preghiamo, o San Corrado, ridesta e conserva la fede dei tuoi figli: insegnaci a vivere secondo la legge santa del Signore; soccorrici nei nostri bisogni spirituali e temporali; ottienici da Dio, con le grazie necessarie, la tranquillità e la pace; rendi prospero e fiorente il nostro paese, che confida in te.

Ricordati, o San Corrado, che Calendasco tanto amorevolmente da tempo ti onora con sincera devozione e porta nel cuore la certezza e la gioia di essere al sicuro sotto lo sguardo della tua alta e paterna protezione.

Caro Padre, sii nostro Avvocato, Protettore, Custode e guida nel pellegrinaggio della vita, per averci poi compagni nella Patria eterna del Paradiso.

Amen





Agli Amici Devoti tutti segnaliamo questo momento forte
di preparazione spirituale alla Festa del Santo Corrado
presso la Chiesa e Parrocchia di S. Corrado Confalonieri a Siracusa
retta dai Frati del Terzo Ordine Regolare di S. Francesco

lo stesso Ordine del quale l'amato Patrono veste l'abito


Per approfondire

  • visita www.araldosancorrado.org
  • Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001
  • Segnalate i vostri commenti, suggerimenti, idee
  • Per informazioni devozionali e storiche sul Santo Corrado potete contattare la mail penitente@alice.it
  • Usate liberamente foto e testi ricordando di segnalare il sito da dove proviene il materiale
  • L'Araldo di San Corrado è il Collegamento Devozionale Italiano dei Devoti e Fedeli del Santo piacentino morto a Noto il 19 febbraio 1351 e nato in Calendasco (Piacenza) nel 1290