IL VESCOVO DI PIACENZA

CERCARE LE NOSTRE RADICI
PER CAPIRE CHI SIAMO E
RAFFORZARE LA NOSTRA IDENTITA'


Il Vescovo di Piacenza, Ecc.mo mons. Gianni Ambrosio, durante la Santa Messa di domenica 12 ottobre 2008 nella chiesa diocesana nel paese di Monastero di Morfasso (Piacenza), nella bella omelia ha ricordato come sia importante per mantenere viva la fede cristiana, il mantenere le nostre radici.

Quali devoti e fedeli di San Corrado, anche noi accogliamo queste parole del Pastore della Diocesi di Piacenza-Bobbio, terra natia di San Corrado.


Anzi, vogliamo così sperare che il nostro appello affinchè quest'anno Pastorale appena
iniziato, non veda dimenticata nel Direttorio della Regione Emilia-Romagna la memoria per la Diocesi piacentina, del nostro amatissimo Santo Patrono!

Le parole di un Pastore sono vero nutrimento del fedele e ci
incoraggiano nel perseverare a mantenere vivissima l'amore e la devozione verso il Patrono che ci unisce, da Noto a Calendasco, terre predilette della radice umana dell'amato San Corrado Confalonieri.



Per approfondire

  • visita www.araldosancorrado.org
  • Questo Blog e' un prodotto amatoriale e non editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001
  • Segnalate i vostri commenti, suggerimenti, idee
  • Per informazioni devozionali e storiche sul Santo Corrado potete contattare la mail penitente@alice.it
  • Usate liberamente foto e testi ricordando di segnalare il sito da dove proviene il materiale
  • L'Araldo di San Corrado è il Collegamento Devozionale Italiano dei Devoti e Fedeli del Santo piacentino morto a Noto il 19 febbraio 1351 e nato in Calendasco (Piacenza) nel 1290